Dal Passo della Scalucchia alle Fonti di Capiola

Scritto da Sabato, 18 Agosto 2012 13:08

Premessa: Percorso semplice e adatto anche ai bambini il cui interesse è essenzialmente naturalistico, le sorgenti sono immerse in un ampia e fresca valle dove trascorrere piacevoli ore di gioco e riposo con famiglia.

Caratteristiche del tracciato:  La ricerca delle sorgenti di Capiola è un itinerario che si svolge prevalentemente su mulattiera ed in parte su tracce di sentiero, nessuna difficoltà oggettivamente pericolosa, qualche saliscendi e tutte difficoltà superabili dai giovani escursionisti con un minimo di prudenza.

Informazioni aggiuntive

  • Come Arrivare: Da Genova si segue la A12 in direzione Sarzana, superato il ponte sul Fiume Magras si imbocca la deviazione per Prama sulla A15. Da Roma si segue la A12 oltrrepassando Sarzana. Si imbocca l'autostrada A15 in direzione di Parma, dopo la seconda galleria si esce al casello di Aulla. Qui si seguono le indicazioni per Fivizzano e di conseguenza in direzione di Passo del Cerreto. Al passo si svalica e si prosegue per Collagna. A Ccollagna le indiazioni per Valbona e Vallisnera. A Vallisnera si prosegue in direzione del Passo di Pratizzano (non è indicato come nelle cartine con il nome del Passo della Sculacchia). Poco prima di arrivare al Passo uno slargo con un tavolino. Qui si lascia l'auto.
  • Descrizione Percorso:

    Al parcheggio del Passo della Sculacchia dove si è lasciata la macchina si imbocca la chiarissima mulattiera sterrata che si inoltra nel bosco. Il percorso è ovvio e segue la strada che in alcuni punti è interrotta e attraversata da torrenti e delle risorgive delle acque di disgelo. Il piacere di questa escursione è nella vegetazione che durante l'estate può regalare dei momenti di frescura decisamente piacevoli. Dove si interrompe la sterrata si incontra il sentiero 669 proveniente dalla Buca del Moro. Si prosegue in direzione di Civago. La segnaletica è fatiscente, sul cartello è scritto a mano “Capiola”, di fatto è sufficiente seguire le indicazioni per Passo del Cerreto.

    La sterrata riprende infatti proprio in località Sorgenti di Capiola. Prima di arrivare alle sorgenti si deve superare qualche grosso masso che in qualche modo rendono il percorso meno monotono. Quando si esce dopo una breve discesa in un'ampia radura dove una staccionata di legno e fil di ferro delimitano l'area della sorgente. Nell'area più a valle della radura troviamo delle panche e un altare dove verosimilmente vengono celebrate delle messe. Qui è possibile trascorrere la giornata.

  • Varianti e Alternative:

    La prima variante è proseguire per la strada sterrata fino ad arrivare inevitabilmente al Passo del Cerreto effettuando una traversata bassa del Monte Casarola.
    Un'altra alternativa è quella di salire al Monte Casarola per la sua cresta Sud-Est evidente e sulla destra della radura del Capiola, una salita dl dislivello di 600 metri che richiede pazienza ed un minimo di preparazione atletica. Il sentiero che dalle sorgenti sale alla vetta del Monte Casarola è segnato come sentiero 651.

  • Tipo di Percorso: Escursionistico
  • Tipo di Tracciato: Antata e Ritorno
  • Difficoltà: E- = Escursionisti -
  • Note su Impegno e Difficoltà: La lunghezza modesta del percorso ne fa un itinerario accessibile anche ai bambini e ai giovani escursionisti ma soprattutto ad escursionisti meno allenati. Anche lo scarso dislivello lo rendono accessibile ai molti.
  • Adatto ai Bambini: Fascia 5-7 anni
  • Tempo Totale Escursione (ore e minuti): 4
  • Lunghezza (Chilometri): 3.3
  • Dislivello Lineare: 0
  • Dislivello Totale Percorso (metri): 220
  • Cime o Quote Raggiunte: Nessuna cima raggiunta.
  • Luoghi Particolari: -
  • Centri Visita e Strutture Ricettive: -
  • Condizioni della Segnaletica: Segnaletica buona con bollini bianco rossi presneti quasi su tutto il percorso. La lettura della segnaletica va assistita con una carta geografica adeguata del luogo bencheé seguendo il percorso intuitivo non ci siano grandi possibilità di errore.
  • Bibliografia: Carta dei Sentieri e dei Rifugi 1:25000 - Appennino Parmense - Reggiano - Alta Lunigiana - Edizioni Multigraphic (Firenze) - ISBN: 9788874650316
  • Previsioni Meteo della Zona:
  • Mappa del Percorso:
    Visualizza Passo della Sculacchia alle Fonti di Capiola in una mappa di dimensioni maggiori
Letto 3960 volte Ultima modifica il Sabato, 18 Agosto 2012 13:22
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.