Pale di San Martino - Cartografia essenziale

Cartina Tobacco delle Pale di San Martino

In occasione di una lunga permanenza a San Martino di Castrozza ho avuto la  n ecessità di munirmi delle  carte geografiche delle Pale di San Martino.

Per gli escursionisti inesperti, per coloro che le Dolomiti sono ancora un territorio inesplorato le carte geografiche sono uno strumento essenziale per cominicare a familiarizzare con il territorio. L'uso di Google Earth non è per nulla utile e neppure minimamente sufficiente a conoscere le Dolomiti, infatti questo utilissimo software purtroppo propone una rappresentazione grafica approssimativa di queste montagne così complesse.


Ai piedi delle famosissime Pale ho potuto fare il confronto fra tre diverse carte  geografiche scala 1: 25.000:
- la carta topografica per escursionisti della Tabacco;
- la carta escursioni e sci alpinismo della Kompass n. 76;
- la carta edita Meridiani Montagne Pale di San Martino 1:25.000.

Tutte estremamente utili ciascuna per sue specifiche caratteristiche. Vediamo pregi e difetti.

La cartina della Tabacco è in assoluto la migliore delle tre.
Intanto è fisicamente più grande a parità di scala di riproduzione quindi copre indubbiamente un'area geografica più ampia.
I colori per la rappresentazione dei rilievi sono più vivi ed i contrasti più netti. In questo caso è più facile l'identificazione dei rilievi e dell'importanza dei pendii e delle vallate.
La simbologia usata per la definizione dei percorsi è analoga alle altre carte, usa, in Carta Kompass delle Pale di San Martinoquesto senso, un linguaggio comune per identificare vie ferrate, percorsi, sentieri e itinerari scialpinistici. Conoscendo la simbologia delle carte non c'è possibilità di confusione fra sistemi simbolici differenti. La scelta del carattere grafico per la nomenclatura dei comuni, dei paesi de delle città piacevole e non si sovrappone fastidiosamente gli altri elementi grafici della cartina. La sentieristica è molto precisa e non esistono approssimazioni del sentiero che risulta ben identificabile. (Voto 8/10)

La cartina della Kompass ha colori meno vivaci, l'editore ha dato maggior rilievo alle informazioni toponomastiche rendendo la cartina affollata di troppe informazioni a scapito del colpo d'occhio.
I rilievi sono difficilmente identificabili. Se da un lato la toponomastica è ricca di informazioni dall'altro lato risulta complicato se non impossibile vedere con un solo colpo d'occhio la pa presenza dei rilievi montuosi. Ricordiamo che stiamo parlando di cartine escursionistiche per la montagna e certo questa sarebbe la caratteristica principale a cui dare importanza.
La simbologia è analoga a quella delle cartine della Tabacco evidentemente entrambe gli editori rispettano uno standard di comunicazione scelta che si rivela vincente per entrambe gli editori. Nel caso della Kompass i sentieri sono più imprecisi: alcuni tratti dove si identifica un presumibile sentiero a strette svolte il segno di percorso è solo abbozzato, morbido e approssimativo. (Voto 6/10)

Meridiani Montange - Pale di San MartinoLa cartina di Meridiani Montagne (accompagnata dalla rivista dedicata alle Pale di San Martino) ha numerosi pregi. L'editore ha
dedicato moltissimo lavoro all'identificazione dei rilievi con un tratto a china molto deciso e dal forte carattere descrittivo. Bene anche l'utilizzo dei colori, non troppo vivaci ma chiari e ottimamente illustrativi. Si identificano rapidamente le cime più impervie delle Pale di San Martino che più di qualsiasi altra montagna hanno dei versanti profondamente segnati e estremamente ripidi.
La sentieristica è approssimata pressoché come nelle cartine della Kompass. In aggiunta la parte retrostante della cartina riporta singoli percorsi in aree specifiche del parco della Pale di San Martino. Questi itinerari sono una novità anche rispetto alle altre due carte stimolando l'escursionista ad esplorare queste montagne con itinerari non convenzionali.
Anche in quest'ultima carta la scelta dei caratteri della toponomastica sono più equilibrati e meno invasivi rispetto agli altri elementi grafici migliorandone notevolmente la lettura. (Voto 7/10)

Agli escursionisti suggeriamo l'acquisto delle prime due anche se un confronto incrociato fra le tre consenti sicuramente una visione più approfondita del territorio. In ultimo va ricordato che qui più che in altre montagne va fatto un confronto diretto fra cartina topografica e territorio al fine di conoscere con precisione le possibilità escursionistiche di questo meraviglioso gruppo montuoso fra i più belli del mondo.

Carta Kompass

DSC_0132

Carta Tabacco

DSC_0133

Carta Mediani Montagne

DSC_0135

Informazioni aggiuntive

  • Titolo: Non Disponibile
  • Autore: Non Disponibile
  • Editore: Non Disponibile
  • ISBN: Non Disponibile
  • Pagine: Non Disponibile
  • Foto e Illustrazioni: Assente
  • Anno Prima Pubblicazione: Non Disponibile
  • Prezzo (Euro): Non Disponibile
Letto 8773 volte