La Voie Bonatti (DVD)

Sponsorizzato da Ushuaia un noto canale documentaristico francese, questo film... non può essere certo considerato un "documentario" forse più classificabile fra le serie dei reportage così detti "factual".

E' la storia di due alpinisti francesi (Cristophe Dumarest e Yann Borgnet) che decidono di concatenare alcune vie aperte da Walter Bonatti  sul Monte Bianco. E' un modo per celebrarlo, per rendergli merito, per riconoscegli la panternità della nuova generazioen di alpinisti.

Fin dalle prime riprese il video appare eccelso e mantiene un livello qualitativo altissimo. Non sono stati utilizzati mezzi aerei per effettuare le riprese di questo film... eppure la tecnica ha davvero esaltato la verticalità e le sensazioni di volo.
Possiamo supporre l'utilizzo di piccoli elicotteri telecomandati. Bene... meraviglioso.
Bravissimi Cristphe e Yann che si sono cimentati in un'impresa davvero notevole ma soprattutto che ci hanno regalato un bellissimo ricordo di Bonatti ed un tratteggio delicato a tratti commovente.

La durata del film... direi troppo poco... 54 min sono troppo poco per la bellezza delle riprese e l'importanza dell'impresa. Finisce troppo presto!

Lo stimolo arriva dritto al cuore improvvisamente. Cristophe e Yann sono in un bivacco di quota, da quattro giorni stanno faticando su roccia e ghiaccio in un concatenamento che li sta usurando fisicamente. Viene da chiedersi: perché tutto questo? Perché tutta questa fatica? Poi il montaggio del film, ideato ad arte..., riprende l'alba del nuovo giorno sul Monte Bianco... il panorama è strepitoso... e...  la risposta alla domanda è questa: anche solo per uno sguardo. Niente di più.

Letto 2368 volte

Articoli correlati (da tag)

Video

Altro in questa categoria: « Progression