Progression

ll futuro è dei giovani, mai come in questo documentario questo concetto è stato così vero.
Cosa hanno fatto i grandi arrampicatori degli anni 60, cosa hanno fatto i grandi arrampicatori e burderisti degli anni 70, 80 e 90 ... Imprese mirabili ma ... cosa posso fare le giovani generazioni, oggi? Questo è davvero importante.
Quanto allenamento? Quanto sforzo? Ma soprattutto quanto è necessario cambiare la propria psicologia per superare limiti prima ritenuti impossibili?

Ebbene questo documentario ci apre le porte dei futuri sviluppi dell'arrampicata. Noché ci dimostra che in ambiente naturale e montano è ancora possibile sviluppare ed esplorare nuove discipline. Ci vuole costanza e ostinazione, vi vuole capacità di andare oltre i propri limiti.

Un video realizzato con la sponsorizzazione di The North Face, Pezel , Wind Stopper . Le riprese sono interessanti ma la composizione e la sceneggiatura del documentario non sono stupefacenti come ci si aspetterebbe da un film che può godere di qualche sovvenzione in più...

Interessante soprattutto perché a noi italiani apre quel "modo" molto pratico, molto concreto del “pensiero” e del “fare” anglosassone. Ci ricorda inoltre l'importanza delle giovani generazioni sempre troppo schiacciate dall'imponente ombra delle icone passate.

Nel mezzo il documentario risulta un po' lungo, ma insomma questo dodicesimo DVD complessivamente risulta del tutto molto accettabile.

Letto 6953 volte