Giorgio Carrozzini

Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Premessa: questo percorso è adatto ai bambini (a partire dai 5 anni) già avvezzi alla montagna, ai sentieri ed al camminare, purché si faccia attenzione a dove mettono i piedi, tenendoli per mano nei punti di maggiore complessità e dove il sentiero si fa maggiormente stretto ed esposto. Un solo tratto risulta più difficile basti essere prudenti e mai frettolosi di raggiungere la meta.

Ampi panorami sui verdeggianti boschi della sabina.

Premessa:  Un percorso in ambiente poco frequentato che conduce sulla vetta del Monte Magnola. Il vantaggio di questo percorso è che si evita, per gran parte del tragitto, l'orrenda vista dei campi da sci che devastanao in modo irreparabile la montagna che digrada verso Ovindoli.

Percorso escursionistico poco frequentato in ambiente naturale integro. Non troppo faticoso e di ampio respiro.

Caratteristiche del Tracciato: il percorso procede su sentiero sengato fino all'uscita dal bosco, meno evidenti le tracce fuori dal bosco si procede in modo abbastanza aintuitivo avendo però con se carta geografica e bastoncini da trekking. Impegno consistente solo per lunghezza del percorso.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 15:03

Arrampicare a Gaeta...

Sempre ottimamente strutturate, le guide della casa editrice Versante Sud, propongono una cospicua quantità di percorsi e vie di arrampicata.

Il formato, benché già visto in altri testi della stessa collana, presenta le sue dovute particolarità. In questa ottima guida è stato dato molto più spazio alle descrizioni delle aree geografiche interessate. Molto spazio è stato dato anche alla descrizione delle singole vie di salita.

Mettersi un giorno gli scarponi in Piazza San Pietro e avviarsi per stradine di campagna e sentieri a scoprire 200 chilometri di Italia “minore”, dove vedere perllegrini con lo zaini in spalla non è ancora divenuto un'abitudine.

Da Roma as Assisi senza ricalcare che a tratti le antiche Vie, ormai trasformate per lo più in roboanti strade a quattro corsie, per un itinerario inedito, rivelatosi passo dopo passo in quattro lunghi anni, grazie al paziente lavoro sul territorio fatto dai volontari.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 14:32

Rotti e Stracciati - Aria di Roma sulle cime

Per coloro che l'alpinismo lo sognano vivendo e lavorando a Roma "Rotti e Stracciati" ha una valenza particolarmente forte. A Roma dove le montagne più vicine sono il Gran Sasso, il Velino, l'alpinismo non è veramente una tradizione per così dire... popolare.

Direi anzi del tutto "impopolare". Quando a Roma racconti che vai in montagna, a faticare o a praticare alpinismo molti ti guardano strano, la maggior parte non sa neppure cosa significhi, tutti ti credono pazzo ed irresponsabile.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 14:19

Carta dei Sentieri: Parco del Monte Cucco

La carta riporta in scala 1:25.000 l'area del parco con una quantità stupefacente di sentieri. Forse in alcuni punti stroppi ma di indubbio interesse. Il fronte riporta la carta con linee di livello e ombreggiature del paesaggio naturale.

Si accompagna alla cartina una legenda di simboli chiarissimi ed inequivocabili. Nel retro qualche interessante informazione turistica riguardante gli “accessi principali agli itinerari del parco” e qualche nozione sui borghi di questo meraviglioso scorcio ai confini fra Umbria e Marche.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 14:17

Weekend nella natura

Vogliamo segnalare un libro uscito nel maggio del 2011 che all'apparenza ha il formato del solito libro turistico della Touring Editore pieno di troppi luoghi comuni. Il “panda”, tuttavia, ha lasciato il segno su questa interessante guida.

Si va al di là dell'Appennino in senso stretto ma siccome anche di Appennino si parla in questa guida ci è sembrato interessante presentare quest'opera.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 13:15

L'altro Sentiero N. 5 - Gennaio 2012

Società Editrice Ricerche sta portando avanti un progetto molto interessante la collana di Escursionismo Appenninico Alternativo.

Si tratta di una collana condotta con semplicità ma il rigore tecnico proprio di questa nota casa editrice.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 13:10

Come si sceglie una Piccozza?

picozze_black_diamondLa piccozza è lo strumento dell'alpinista per eccellenza. Quasi più un simbolo che un vero equipaggiamento. Come gli scarponi la piccozza non può mai mancare.

Mercoledì, 30 Maggio 2012 13:08

Piccozza usata in ambito Escursionistico

La piccozza usata come appoggioSu terreno innevato e durante il periodo invernale può far comodo una piccozza essenzialmente due ragioni. Come punto di appoggio “a monte” su traversi innevati e come strumento di sicurezza in caso di caduta.

Pagina 53 di 66