Giorgio Carrozzini

Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Venerdì, 21 Ottobre 2011 13:46

Fiori Vari di Montagna

Galleria fotografica di fiori incontrati sui rilievi montuosi dell'Appennino Centrale.

Fra boschi e prati di montagna è possibile trovare specie di fiori incredibilmente colorati. Non finirò mai di emozionarmi e di scattare fotografie ai fiori...

Domenica, 21 Novembre 2004 01:00

Galleria Fotografica Escursione alla Majelletta

Galleria Fotografia di un breve trekking invernale in direzione della Majelletta, assaporando con il conta gocce la sconfinata vastità del massiccio della Majella.

Qualche foto interessante al versante del Vallone dell'Orfento, del Monte Pescofalcone e delle cime circostanti.

 

Domenica, 01 Febbraio 2004 01:00

Gallerie Fotografiche del Monte Viglio

Gallerie Fotografiche del Monte Viglio. Un modo per osservare questa splendida montanga in tutte le sue sfaccettature attraverso gli occhi e l'obiettivo di Giorgio Carrozzini.

Una raccolta di fotografie completa che percorre le prime esperienze escursionsitiche sui Monti Simbruini.

Domenica, 16 Ottobre 2011 20:01

Distese di Fiori in Appennino

Galleria fotografica delle distese di fiori sterminate che ancora si possono trovare in Appennino.

La primavera in alta quota regala i più bei colori, le emozioni più forti per lo sbocciare dei più bei fiori selvatici e fragili che si possano mai vedere.

Lunedì, 19 Novembre 2007 00:00

Sicurezza e Prevenzione in Escursionismo

 

Esiste un mondo di piccoli editori ai quali spesso non si da sufficientemente credito. Probabilmente neppure le piccole fiere del libro non danno sufficientemente spazio a quei libri di cui spesso si stente il bisogno.

Nel giugno del 2005 “L’Escursionista Editore” ha lanciato una straordinaria collana: “I Manuali dell’Escursionista” di cui difficilmente troviamo i volumi presso le librerie delle nostre città. Una collana che colma una lacuna nel panorama editoriale della manualistica specializzata.

Nato in cima a una cava e adolescente ai tempi in cui il lavoro nel Regno Unito scarseggiava, Paul Pritchard rappresenta lo scalatore disoccupato per antonomasia, colui che viveva di scalate finanziandosi con gli assegni di disoccupazione.

"Penso che l'incidente sia la cosa migliore che mi sia capitata, perché mi ha proiettato in una vita
diversa: ho perfino pensato di aver cercato di proposito l'incidente, anche se in maniera inconscia, per evitare una vita noiosa, non volendo diventare come molti altri miei compagni alpinisti".

Sabato, 15 Settembre 2007 01:00

Paolo Erba

Paolo ErbaSono figlio di una amante della montagna, da piccolo mi portava a Filettino.

Curiosamente il ricordo più forte è la noia e la seccatura di "dover camminare" su e giù per i boschi di Campo Staffi, il Viglio e via dicendo.

Lunedì, 19 Novembre 2007 01:00

Aria Sottile di Jon Krakauer

Aria Sottile

Perché "Aria Sottile"? Chi è stato in alta montagna conosce bene la sensazione. L'aria si fa rarefatta e il respiro affannoso.

Unire questo alla sensazione della fatica muscolare prima e psicologica poi rende "la scalata" un'esperienza più simile ad...

Pagina 59 di 65