slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 96

Lunedì, 20 Agosto 2012 10:11

Contro lo "stereotipo della montagna"...

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)

Cosa succede? Succede che siamo quasi perfetti.

Indossiamo pantaloni ne troppo caldi ne troppo freddi, abbiamo la giacca a vento adatta per ogni stagione. Portiamo con noi l'attrezzatura giusta, non troppo pesante non troppo leggera.

Lo zaino è quello giusto, ci siamo informati a lungo prima di comprarlo, lo abbiamo provato al momento dell'acquisto. Tutto è perfetto, tutto è calibrato nel migliore dei modi.

Il percorso escursionistico che scegliamo è adatto alle nostre forze, esattamente calibrato sul nostro allenamento. Ci permette di faticare poco più di quanto sarebbe effettivamente necessario.

Ci preoccupiamo di scegliere il percorso che non abbia ne troppe ne troppe-poche difficoltà. Certo ci siamo informati prima di partire! Abbiamo passato settimane a valutare il percorso. Siamo andati con gli amici giusti, ci siamo fatti accompagnare da una guida, da un esperto, ci siamo mossi sulle orme di qualche buona associazione. Prima di partire abbiamo studiato il percorso su internet, abbiamo visto in anteprima le foto e ci siamo inconsapevolmente tolti gran parte della sorpresa. Abbiamo vissuto in anticipo le emozioni degli altri escursionisti leggendo le loro meravigliose relazioni.

Abbiamo portato la carta geografica e la bussola, abbiamo ripercorso un tracciato con il GPS scaricato da internet e telefonato a casa ai parenti per rassicurarli che la giornata stava trascorrendo bene.

Tutto normale, tutto regolare. Siamo davvero perfetti.

A questi pensieri mi sono sentito un'idiota perché quando andavo in montagna ci andavo per provare l'emozione dell'avventura. Invece nel tempo ho perfezionato la tecnica e ho fatto di tutto per eliminare ogni possibilità di errore e con esso ogni possibilità di provare emozioni... che strano comportamento è questo.

Non mi perdo più in montagna, non provo più la paura, non provo più l'incertezza. Non soffro più il freddo sono ben coperto, non mi perdo più fra le montagne o nei boschi. Il sole non mi brucia più la pelle delle mani e della faccia, uso la crema. Non provo più la fatica perché se assumo le maltodestrine o l'enervitene tutto scorre liscio... Non ho sete se bevo una bevanda con oligo-elementi. Non ho più fame e riesco ad attingere a forze fisiche nascoste se mi trangugio avidamente una bevanda a base di taurina...

Mi sento uno stupido se penso che ho fatto di tutto per cambiare lo spirito d'avventura... le escursioni, le uscite in montagna sono diventate dei progetti pensati e realizzati ancora con raffinato raziocinio. Mai nulla va realmente storto.

Trovo sempre un clima perfetto perché prima di partire ho guardato le previsioni meteo, non c'è volta che io non riesca a passare fra una nuvola e l'altra. Non mi perdo più nella nebbia, non mi bagno più con la pioggia perché anche se piove porto sempre con me la mantellina.

Ho acquisito gli strumenti per evitare in modo sistematico e razionale ogni tipo di pericolo.

Un strano ragionamento che porta con se un'amara verità.

Quando andavo in montagna in jeans e con le scarpe da ginnastica mi bagnavo fino all'osso, ed ogni esperienza aveva un sapore “pionieristico”. Ma non “pionieristico” perché nessuno lo aveva fatto prima di me... ma semplicemente perché una cosa del genere non l'avevo fatta “io prima di allora”. E mentre mi bagnavo, e mentre sentivo freddo e mentre mi perdevo nei boschi percorrendo il doppio dei chilometri provavo emozioni, imparavo qualcosa di me, imparavo qualcosa di nuovo sulla natura, sul mondo, sull'esistenza...

Forse appare scellerato suggerire di essere meno coscienziosi...

Non è privo di pericoli partire senza troppo pensare, senza troppo organizzarsi... ma cosa nasconde l'atteggiamento che vuole mettere ossessivamente tutto in sicurezza? Vivere con avventatezza è anche questo uno “Stereotipo della Montagna”?

Cosa porteranno di nuovo questi pensieri ???

Informazioni aggiuntive

Letto 3657 volte Ultima modifica il Martedì, 27 Maggio 2014 07:45
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2 commenti

  • Link al commento Giorgio Carrozzini Venerdì, 24 Agosto 2012 16:17 inviato da Giorgio Carrozzini

    No penso dipenda dall'esperienza. Anzi proprio l'esperienza è diventata il mio ostacolo. Un vaso pieno non lo puoi riempire di più.
    In effetti il tuo suggerimento è un po' giusto. Ma potrei anche cominciare a pensare di fare con maggior impegno un poco di alpinismo serio... non quello che ho scimmiottato facendo finta di imitare chi in montagna ci vive e ci va veramente...
    Questa è una riflessione che spero mi porterà lontano.

  • Link al commento Alessandro Vittore Mercoledì, 22 Agosto 2012 18:34 inviato da Alessandro Vittore

    E' semplice. Hai raggiunto purtroppo per te quasi tutto in Appennino. Non ti manca quasi nulla. Non ricordo quante cime hai collezionato.
    Io ti capisco, ed ogni anno cerco di progredire , andando sulle Alpi, che è come passare dalle medie al liceo. E' ora che ti sobbarchi pure tu le centinaia di km e affronti una cima alpina da 3000. Lì l'appenninista si trova ad essere un principiante.
    Oppure , come ti dissi in precedenza, hai l'opzione laghismo: andare in zone dove solo in pochi sono stati e dove la sentieristica è scarsa (diciamo che è una frontiera nell'ambito degli Appennini)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters