slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Martedì, 08 Gennaio 2013 09:47

Camminando nelle "Terre del Mai"

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Escursione al Colle del Bicchero per la Valle MajellamaCombatto contro la “terra del mai”, l'orologio della cucina fa tic-tac eppure la notte sembra immobile. Uno dopo l'altro vedo arrivare i messaggi dei miei compagni d'escursione. Niente da fare... per questa volta l'uscita è rimandata. Da solo in montagna non avrebbe senso rimango anche io a dormire.

Passano le ore, il sonno porta via la notte eppure sento ancora l'oscurità intorno a me...

Sono in  doccia provo a rilassare i muscoli sotto il getto d'acqua calda... non riesco a piangere. Ho un groppo nella gola che racconta di una tensione sopita profondamente. Alla soglia dei quarant'anni mi sento perso come non mi ero mai sentito. Mi sembra persa e lontana la montagna. Lontani gli amici. Lontane le questioni di senso.
Da oltre tre mesi non esco e l'ultima salita mi è stata generosamente regalata da Massimo che mi ha letteralmente tirato su al Dente del Lupo.

L'escursionismo. Ecco cosa mi piace, rilassarmi nella sana fatica di un lungo cammino... questo mi manca.

Le gocce d'acqua cadono a rallentatore, mentre lotto contro la “terra del mai”.
Mai si può avere vittoria sull'oscurità, solo localmente ti puoi muovere con il tuo sempre antico lumino ad olio. Metti in luce qualche piccolo oggetto, scopri un viso (è il tuo)   scopri cose dell'esistenza per finire inghiottite nel buio. E poi... nulla, il vuoto. I grandi significati si perdono nella “terra del mai”.

Con Alessandro decidiamo di uscire per il giorno dopo. Da tempo desidera visitare la Valle Majellama prima che venga chiusa dalla forestale per il ritorno dei rapaci. E' daccordo... si esce approfittando del lunedì di sole e alta pressione.

Alle otto e trenta siamo all'imbocco della Valle Majellama. Non fa eccessivamente freddo ci adattiamo presto alle temperature di questo mite inverno.

Anche questa è “terra del mai”, mai puoi possederla, mai puoi esserne pienamente consapevole. Sfugge allo sguardo dietro ad una collina, si nasconde dietro al cespuglio. Cammini nel fondo della valle fino all'ultimo, il panorama è precluso allo sguardo. Puoi intuire le cime, le creste, ma … accidenti, questa è la “terra del mai”. Mai vedere, mai capire,  mai sapere in anticipo la direzione che dovrai seguire.

La Valle Majellama è nota per la sua bellezza eppure i primi tre chilometri sono abbastanza anonimi. Nulla di eccezionale. Solo quando la parte alta della valle si presenta ai nostri occhi cominciamo a pregustare il sapore dell'alta montagna. Il cielo azzurro e la neve bianchissima ristorano il nostro animo.

Non camminavo nella neve da quasi un anno. Sono fisicamente a pezzi, i legamenti inguinali mi fanno un male feroce. La neve è dura ma di tanto in tanto quando affondi è difficoltoso uscire dai buchi profondi. A momenti devo prendere le gambe con tutte e due le mani per sollevale una ad una.

Ci vogliono tre ore e mezza di marcia per uscire sul Colle del Bicchero il panorama che si apre sulla Valle dei Briganti e sulla Val di Teve è meraviglioso. Alessandro è felicissimo. Erano anni che sognava di salire in questa valle per poter osservare il cuore più selvaggio e isolate del Monte Velino.
In cima al Colle del Bicchero l'aria è ferma, il sole caldo ci scalda le spalle. La prima cosa a cui  pensi in vetta ad una montagna sono le persone care, proviamo a contattarle con il cellulare ma la linea telefonica è scarsa. Alessandro riesce a mandare solo un messaggio a casa. Tutto bene siamo in vetta.

Siamo entrambe devastati dalla stanchezza e ci chiediamo come sarà scendere da questa montagna.

Ho camminato per quattro ore, su neve dura, certo... ma dovendo vincere tre mesi senza movimento. Sono ingrassato di sei chili, mi porto appresso un raffreddore da quasi tre settimane. Oggi nulla mi avrebbe fermato. Dovevo ancora una volta provare la leggerezza che si prova sulla cima di una montagna.

Eppure anche questa è la “terra del mai”. Pensi di fare grandi conquiste, pensi di superare confini inediti, anche questo è solo illusorio.


Abbiamo uno sguardo miope per definizione. Non possiamo vedere oltre l'orizzonte. Anche il più vicino, nella vita ci muoviamo con in una valle incassata. Mettiamo coraggiosamente un passo davanti all'altro nella speranza di uscire su un Colle per qualche istante ad ammirare una paesaggio di luci, ombre e forme incredibili e meravigliose.

Non c'è niente da fare... anche in montagna ci portiamo il nostro bagaglio di problemi esistenziali, non possiamo liberarcene, … mai.... Alcuni di noi si portano appresso le speranze, altri l'odio sperando di liberarsene una volta giunti in cima, alcuni di noi portano con se una bandiera, qualunque essa sia nella speranza che questa possa simboleggiare una volta per tutte il loro modo di sentire il mondo. Molti osano fotografare ma riportano a casa solo icone vuote delle loro conquiste. Nella “terra del mai” siamo solo somari con il nostro insopportabile fardello.

Lascio le bandierine di preghiera nella speranza di ritrovare il buon umore, la positività, la speranza. Non sono capace a pregare eppure intimamente chiedo al vento di portar via le mie inquietudini, le mie ansie di uomo di mezza età.

La discesa è stranamente veloce. Con appena due ore di cammino siamo nuovamente alla macchina. Lontani i pensieri cupi e pessimistici, quello che rimane è una sana e piacevole stanchezza del corpo. Bello sentire nuovamente vivo il proprio fisico. Ecco molto semplicemente questo sembra darmi un po' di benessere. Sento che a questa semplicità,  a questa concretezza mi devo aggrappare. E mentre guido un sorriso mi sorge in viso … finalmente rimetto le cose nella giusta prospettiva della vita.

Informazioni aggiuntive

  • Scheda Tecnica dell'Escursione:

    Scheda tecnica ancora non disponibile...

Letto 2975 volte Ultima modifica il Mercoledì, 17 Settembre 2014 17:07
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: « Semplicemente esserci...
Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters