Informazione e Cultura in Appennino

Cultura dell'Appennino (49)

Raccolta di informazioni curiosità a carattere enciclopedico. Informazioni turistiche, enogastonomiche e naturali e culturali dell'Appennino.

Visualizza articoli ...

Escursionismo e Turismo (59)

Il viaggio, a piedi, in bicilcletta o in auto, se necessario, per coprire lunghe distanze, in ambiente naturale, o nei più bei Borghi d'Italia... è il momento del relax, della scoperta e della propria crescita culturale.

Visualizza articoli ...

Rassegna Stampa & Curiosità (117)

Recensioni scritte sulla base di una lettura critica vera e propria. Abbiamo valutato i testi facendo una vera e propria critica letteraria, tecnica  e stilistica dei libri di montagna.

Visualizza articoli ...

Pensiero e Spiritualià in Montagna (36)

Pensieri, riflessioni, piccole considerazioni ed aforismi che hanno tutti al centro del proprio interesse la motnagna, l'escursionismo, il camminare...

Visualizza articoli ...

Il libro di massima potrebbe essere un libro stimolante ed emozionate ma in realtà viene raccontato come una delle tante cose della vita che sono capitate a quest'uomo.
E veramente paradossale Bill Bryson ha percorso il più lungo sentiero del mondo e lo racconta come se fosse stato percorrere un qualsiasi sentiero di montagna.

Non c'è bisogno di dare prove particolari per capire che la montagna è sinonimo di silenzio. Il silenzio è uno dei tanti motivi principali per cui noi escursionisti andiamo in montagna. Ci aiuta a ritrovare la calma la serenità la pace, quella pace che non esiste più nelle nostre grandi città.

Come tutti i libri di Bortoluzzi anche se di fatti lontani dal nostro tempo, sembra parlare di cose a noi vicine, forse per l’intimità che si cerea con i personaggi, Tonin, sua madre che sembra guidare la penna dello scrittore involontario. Forse l’aggancio emotivo, forte, si fonda sulla semplicità dei gesti, della quotidianità dei sui dettagli.

Dalla quarta di copertina leggiamo... "Racconti di partenze e ritorni, di montanari che si sono persi e poi ritrovati, di una montagna che cambia portandosi in groppa i suoi uomini, le proprie storie, le gioie e i dolori di vite orgogliose, vissute perennemente in salita".

Pagina 4 di 66