slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Domenica, 16 Ottobre 2011 15:38

Patrick Santillo detto Trespass

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Patrick Santillo

Sotto quel visino da bravo giovanotto si nasconde la dura pellaccia da lupo solitario. Patrick non è uno sportivo scatenato ma pur sempre pieno di entusiasmo.

Lo incontri su una vetta e la settimana dopo esci con lui per condividere nuove esperienze in grande libertà.

Patrick ci ha portato sulla via Direttissima al Corno Grande. Forse io e Doriano non eravamo preparati a tanto ma lui ci ha saputo dare la carica... Il viaggio fino al Gran Sasso è breve ma quanto basta per scambiarci le nostre prime impressioni sulla montagna, io gli chiedo:

Allora dimmi Patrick ... da quanto tempo vai in montagna?

Vado in montagna in, diciamo, "autonomia" dal 1996. Prima di allora avevo già vissuto esperienze di "outdoor" con il gruppo scoutistico di cui facevo parte. Ma la vera molla a salire in cima a qualche cosa scattò in quell'anno.

Mi racconta che è stato sul Gran Sasso già 15 volte, e per me che non ci ero mai stato fino all'età di 32 anni questo mi sembra enorme... - Caspita in questi anni hai collezionato un bel numero di esperienze cosa ti ha insegnato la montagna?

Non so se si possa dire che la montagna mi abbia veramente insegnato qualche cosa. Qualche cosa che abbia un valore anche al di fuori dell'esperienza in montagna in se. Voglio dire, spesso si celebra la montagna come palestra di vita. Io non lo so se possa essere così. Credo che la vita "vera" presenti problemi e segua dinamiche molto differenti. La montagna anzi è spesso una fuga dalla realtà, una fuga rigenerante, certo, ma pur sempre una fuga.

Ci sarà pure una spedizione, un'esperienza che ti ha segnato particolarmente... cosa hai capito da quella avventura?

Non ricordo una singola esperienza che mi abbia segnato in modo particolare. Allo stesso tempo ogni gita, ogni escursione se compiuta con la necessaria presenza di spirito può essere un'enorme fonte di insegnamenti, di esperienze. Soprattutto si impara a capire bene l'ambiente in cui ci si immerge, le sue leggi e le sue dinamiche. A muoverci in esso con sempre maggior sicurezza e consapevolezza. Guai però a credere di essere arrivati. Si ha sempre qualcosa da imparare... e poi la montagna, d'altro canto, può essere così imprevedibile...
 

Mi sembri una persona molto concreta. Credo che nel tuo modo pratico di affrontare la montagna riesci a mettere a frutto le esperienze acquisite nel tempo. Io dal canto mio mi perdo più facilmente in riflessioni astratte che però rimangono tali forse ecco perché mi piace principalmente camminare in montagna...

Io ho scoperto da pochissimo lo scialpinismo e devo dire che al momento è il modo che preferisco per vivere la montagna. Quando c'è neve ovviamente... Tuttavia credo che ogni stagione abbia la sua bellezza. Anzi forse una delle cose più belle è proprio l'osservare, lo sperimentare sulla propria pelle il mutamento delle stagioni in montagna. Insomma il corso ciclico della natura. E la montagna, almeno in Italia, è l'ambiente che conserva maggiormente le sue caratteristiche integrali di naturalità. Del resto è ovvio che sia così. E' un ambiente scomodo, difficile. L'antropizzazione si concentra nei fondovalle...

Patrick ha voluto conoscerci, è lui che mi ha chiesto di uscire insieme, per questo gli sarò sempre grato...

Credo che condividere le esperienze in montagna con qualcuno sia essenziale. Credo che valga per ogni tipo di esperienza. Anche se la mia natura un poco misantropa e il fatto che non è sempre facile trovare dei compagni negli ultimi anni mi fa fatto scoprire la dimensione solitaria. E devo dire che anche questa ha un suo fascino del tutto particolare. Essere completamente soli, in un ambiente spesso difficile, rende estremamente attenti e ricettivi all'ambiente circostante. Inoltre si innesca una sorta di dialogo interiore con se stessi che è difficile descrivere.

Capisco che le relazioni umane in montagna hanno una valenza preponderante, i tuoi amici, quelli che "vanno" e quelli che "vengono" ti hanno lasciato qualcosa durante le lunghe escursioni? Durante le camminate, il freddo, il buio... le paure dette e quelle non dette, i timori, la fiducia?

Tanti ricordi, tante gite che non sarebbero state le stesse senza quelle determinate persone. Ogni esperienza vissuta in montagna è unica anche per questo motivo.

patrick_2.JPGHai un approccio filosofico o semplicemente vai in montagna con una motivazione strettamente sportiva.

La motivazione sportiva è presente, non lo nego. Non mi interessa la competizione con qualcuno, quanto piuttosto il puro piacere dell'attività fisica all'aria aperta in un ambiente quanto più possibile incontaminato. Non è però l'unica. Trovo difficile concepire come semplici sport le varie attività che si possono praticare in montagna. I monti e il semplice atto del salire, di avvicinarsi al cielo, sono pervasi da un diffuso senso di "spiritualità". Questo è stato avvertito dagli uomini di ogni epoca. I monti sono sempre stati per qualsiasi cultura dimore degli dei o divinità esse stesse.

In questo mi sembra che tu abbia sviluppato un approccio filosofico...


Non so se sia un approccio filosofico o meno. A me in montagna una delle cose che piace è sentire e, di nuovo, sperimentare gli elementi. Il sole, il vento, la pioggia, la nebbia, il freddo, la neve. Ciò non significa ovviamente che vada a ricercare le condizioni meteorologiche più avverse. Però è difficile negare la magia paurosa di un temporale sulle creste, la bellezza della roccia calda al sole di luglio oppure l'incanto della nebbia bianco-latte nella quale a volte ci si trova a vagare.

Ho visto sul tuo sito che qualche volta vai Nord, dove ci sono le "vere" montagne... Che ne pensi dell'Appennino? Le sue montagne? La gestione dei parchi? La mediocre gestione dei rifugi... ?

Gli Appennini sono bellissime montagne, spesso selvatiche e poco antropizzate. Abitando a Roma poi siamo ad un tiro di schioppo dall'Abruzzo. Una specie di Svizzera del centro Italia. Una regione ricchissima di vette superiori ai 2000 metri dove si può respirare aria di "montagna vera", specialmente in inverno. In inverno infatti anche le cime più tranquille, quelle che sono semplici passeggiate nella stagione estiva, possono diventare assai interessanti anche dal punto di vista alpinistico e scialpinistico. Certo però è inutile negare un po' di invidia per le Alpi e le loro infinite possibilità. La gestione dei parchi in Appennino mi pare che sia mediamente abbastanza deludente anche se negli ultimi anni la situazione, almeno per alcuni parchi, sembra lentamente migliorare. Sui rifugi niente da dire. Ce ne sono pochi (alcuni invero gestiti molto molto bene, penso al Franchetti), è vero, ma va bene così. Davvero non sento la mancanza dei grandi alberghi in “Stile Hollywood”.

Ho visto nel tuo sito hai qualche nella fotografia...

No probabilmente sono un pessimo fotografo. Per me la fotografia è importante perché si vorrebbe sempre tornare a casa con un ricordo tangibile delle esperienze che si sono vissute. Non sempre però ci si riesce. Gli occhi vedono quasi sempre molto di più dell'obiettivo di qualsiasi macchina fotografica...

Con Patrick siamo usciti qualche altra volta, come sul Monte Prena qualche temo fa... Per certi aspetti ancora la sua personalità rimane avvolta nel mistero. Mi piace quel suo modo concreto ti fare le cose, quel non fermarsi di fronte ai fantasmi della mente, quel suo coinvolgere sempre nuovi amici.

Letto 2008 volte
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters