slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Dan Osman - Inseguendo la paura

Vota questo articolo
(2 Voti)

Tutte le storie sono storie raccontate. Quella di questo libro è una delle tante storie che si possono raccontare della vita di Dan Osman. Una vita certamente osservata da una posizione privilegiata, ma anche riferita da un proprio personalissimo punto di vista. Come un dipinto impressionista Andrew Todhunter riporta a tinte forti, a punti, a macchie, quanto basata di Dan Osman per consentire al lettore di farsene un'idea massima. Siamo perseguitati da domande, in un ciclo infinito come su un nastro di Moebius rincorriamo risposte senza mai raggiungerle. Ma qui, va ricordato, fra queste pagine non siamo più alla ricerca di verità sulla vita e la morte di Dan Osman. Quello che riusciamo a fare fra le pagine di questo libro è vivere in amicizia della presenza di un uomo che per molti è ancora un enigma. 

 “Inseguendo la paura” appare più come un dialogo fra due amici che hanno da raccontarsi una bella storia, la storia della loro amicizia. Nessuno di noi fa le scelte giuste o sbagliate, semplicemente percorriamo la strada della vita condotti da una mano invisibile: forse è il nostro passato, forse un mix di ambizioni, desideri, sensibilità personale. Dan Osman sceglie di andare oltre....
 Nel 1989, mentre setacciava la roccia ancora vergine, che sarebbe diventata Phantom Lord, alla ricerca di appigli, Osman è caduto più e più volte. C'era chi gli faceva sicura, ed era protetto dalla corda, ma come ogni altro climber, una parte di lui temeva che ogni caduta potesse finire terribilmente male. Li realizzò che non era nello scalare, ma nel cadere, che avrebbe abbracciato la propria paura – purificando in essa, come dice – e sarebbe andato oltre. Cominciò a cadere di proposito, da altezze sempre più grandi. La sua confidenza con la roccia e le sue performance sono aumentate in maniera direttamente proporzionale.
 Questa è stata la chiave di volta, il punto di non ritorno che lo avrebbe lanciato oltre, molto oltre e tanto lontano che “Osman ha ottenuto molto più che un semplice controllo della propria paura. Esagernado di molto le condizioni di qualsiasi caduta normale, in cinque anni ha accumulato abbastanza dati per rivoluzionare la tecnologia e l'applicazione delle protezioni per scalare”.
 Imparare a cadere avrebbe dato ad Osman la capacità di arrampicare con stile. Già perché poi tutto fini per diventare anche una questione di stile. Osman non avrebbe mai accettato di arrampicare con mediocrità, sapeva di poter ottenere sempre il massimo da se stesso, dall'impegno, dalla possibilità di aprire una via con le sue uniche forze. Tutto questo al prezzo di ammettere che il rischio della morte sarebbe stata parte essenziale della vita.
 “A quale punto, cerco di domandarmi obiettivamente, i passatempi rischiosi diventano immorali? Detta in un altro modo: fino a che punto, ammesso che si debba, dobbiamo la nostra autoconservazione a coloro he diciamo di amare, che dipendono sia emotivamente che economicamente da noi? A che punto un passatempo pericoloso, il fatto stesso di praticarlo, costituisce un tradimento? La domanda ha un altro risvolto: in quale momento, astenendoci da attività pericolose ma estremamente appaganti per via di queste responsabilità sociali traiamo noi stessi? Ancora più importante: come trovare il giusto equilibrio?
 La tentazione di rispondere a queste domande per conto di Dan Osman è forte, Andrew Todhunter  riesce a dare una risposta per se stesso attraverso i fatti della propria vita.
Per Dan Osman, lo stesso Todhunter ammette di non riuscire ad immaginarselo sul molo a pescare. L'immagine di questo Dan Osman sarebbe oltremodo assurda.

Informazioni aggiuntive

  • Foto e Illustrazioni: Assente
Letto 4170 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters