slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Mercoledì, 13 Giugno 2012 13:29

Racchette da neve o ciaspole (Parte II)

Scritto da 

Quando utilizzare le racchette da neve

Le racchette da neve ci consentono di camminare su percorsi innevati là dove probabilmente non potremmo procedere in altro modo.

Esistono situazioni in cui camminando senza ciaspole, benché sia presente una crosta superficiale congelata, in alcuni punti, può rimanere il rischio di sprofondare tanto da rendere la progressione lenta e faticosa, visto il continuo sforzo per tirarsi fuori dalle buche e dagli avvallamenti. In altre circostanze l'eccesso di neve farinosa può addirittura compromettere l'escursione e neppure le ciaspole risultano essere sufficienti a superare l'inconveniente (ma la montagna è anche questo).

Lo strato nevoso è soggetto a continue modifiche dovute al vento, alla temperatura, alla pioggia al gelo e al disgelo. Possiamo fare delle previsioni sulla consistenza della neve, ma è molto difficile sapere con precisione che condizioni ci saranno e le relative difficoltà nel camminare.
Le ciaspole hanno il vantaggio di poter essere agganciate facilmente allo zaino durante le nostre uscite invernali di trekking, sci o altro ed essere utilizzate ogni qual volta il terreno lo richiede.
Per camminare con le racchette non occorre avere particolari capacità atletiche né conoscenze tecniche; siamo in ogni caso in ambiente montano e bisogna prestare attenzione alle previsioni meteo, alle condizioni della neve e alla scelta degli itinerari.

Attenzione: sembrerà un'avvertenza superflua, ma certamente le ciaspole non risolveranno e non eviteranno i pericoli della montagna come crepacci e valanghe.

Come si indossano le ciaspole?

Le ciaspole vanno indossate nel modo corretto per non rischiare di perderle proprio nel momento meno opportuno. Come abbiamo visto, nelle racchette esistono diversi tipi d’attacchi, per tutti i modelli si devono però distinguere la sinistra dalla destra in modo da ritrovare la fibbia di chiusura sempre all’esterno.

Nei modelli con cinghie s’infila il piede in modo tale da bloccare la punta nell'alloggiamento anteriore; si stringono le fettucce anteriori quindi si chiudono quelle posteriori che solitamente ancorano saldamente il piede all'interno della struttura. Le cinghie devono rimanere “penzolanti” all'esterno del piede e non all'interno per non rischiare di incespicare o peggio di inciampare e cadere.

Nei modelli moderni gli attacchi più comuni sono costituiti da una nicchia di plastica dove posizionare la punta del piede e una seconda nicchia più piccola per il tacco. Le cinghie, in questo caso, sono di plastica e scorrono su una chiusura a cremagliera; l’allacciatura è semplice e veloce pur mantenendo lo scarpone ben saldo alla racchetta. Alcune racchette montano attacchi automatici, composti di due ferretti (uno anteriore ed uno posteriore), che s’incastrano in apposite scanalature degli scarponi.

Esistono attacchi speciali adatti ai bambini e anche per chi con le ciaspole partecipa a gare di corsa su neve.

Camminare con le racchette da neve...

Dopo aver indossato le racchette da neve, scelto il nostro itinerario, controllato le previsioni metereologiche, possiamo iniziare il nostro cammino.

Su percorsi pianeggianti o con lievi pendii i movimenti per procedere sono gli stessi di una normale camminata salvo alcuni piccoli accorgimenti.

Immaginiamo di procedere con le nostre racchette da neve ai piedi e le bacchette da sci; l’ingombro a terra delle racchette ci costringe a tenere le gambe leggermente divaricate per evitare che urtino fra loro. Per ottenere una camminata fluida e poco affaticante, dobbiamo cercare di non sollevare troppo le gambe, quasi a far scivolare le ciaspole (se abbiamo lo snodo lasciamolo libero); gambe e braccia devono muoversi in modo incrociato (gamba destra, braccio sinistro). In questo modo teniamo costantemente un appoggio sia a destra che sinistra mantenendo il nostro baricentro al centro del nostro corpo; ci garantiamo così il massimo equilibrio.

Nei pendii più ripidi la salita va affrontata a piccoli passi e faccia a monte. Ad ogni passo dobbiamo fare attenzione al nostro equilibrio puntando bene il ramponcino anteriore e la bacchetta prima di muovere l’altra gamba. Se le nostre racchette ne sono provviste, utilizziamo l’alzatacco per evitare un eccessivo affaticamento dei muscoli.

In discesa si procede facendo affondare bene prima la coda e poi la punta con il ramponcino; su percorsi più ripidi bisogna abbassarsi sulla gamba che abbiamo avanti spostando così il baricentro in basso adottando la tecnica del telemark.

Le ciaspole non sono particolarmente adatte a traversi ed itinerari molto ripidi. Soprattutto non vogliamo far credere che con le racchette si può andare ovunque. Occorre avere sempre buon senso, esperienza e una buona conoscenza della montagna nel suo complesso.

Accessori per le ciaspolate

Per la progressione con le racchette da neve è importante utilizzare i bastoncini da sci. Essi ci danno un miglior equilibrio sui tratti scivolosi o molto innevati e ci permettono soprattutto di scaricare il peso evitando di affaticare le ginocchia.

Alla base dei bastoncini è montata una rondella che evita alle bacchette di affondare nella neve.

Oggi si preferiscono le bacchette telescopiche perché più pratiche da portare negli zaini e regolabili rispetto alla pendenza che stiamo affrontando (es.: quello a monte più corto di quello a valle).

Fra gli accessori possibili, l’alzatacco è senza dubbio uno dei più utili. Nelle salite esso ci permette di sollevare il tallone, così facendo il piede rimane più in piano offrendoci il vantaggio di una camminata fluida e minor affaticamento muscolare; di solito vanno inseriti manualmente spostando una levetta, ma esistono sul mercato modelli dove l’inserimento dell’alzatacco è possibile anche con il bastoncino, evitando così di chinarsi.

Letto 5028 volte
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters