slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Martedì, 12 Giugno 2012 00:00

Tecniche per mantenere la rotta

Scritto da 

Orientarsi con il sole...

Così come è irrinunciabile l’uso di cartina geografica e bussola è altrettanto imprescindibile oltre che utile conoscere alcune tecniche per mantenere una rotta (direzione e verso) lungo il percorso scelto.

La direzione, cioè l’asse ideale sul quale ci si muove, può essere mantenuta quando è identificato un punto fisso al quale riferirla.
Il primo riferimento essenziale sia per il navigatore di mare che per l’escursionista di montagna è il sole.
Alcune persone piuttosto esperte e sensibili sono in grado di riconoscere i punti cardinali osservando semplicemente la posizione del sole nella volta celeste. Questo tipo di osservazione è tanto più semplice quanto più distanti ci si trova dall’equatore, giacché proprio all’equatore è possibile che si verifichi la particolare condizione in cui il sole si trovi esattamente allo Zenit, (cioè sull’asse verticale rispetto alla persona), condizione che, nel bel mezzo di un deserto, rende impossibile comprendere dove si trovino i punti cardinali.
In questa particolare situazione l’unica possibilità per individuare i punti cardinali è osservare il movimento del sole che descrive un arco nel cielo che va da est verso ovest.

Una volta determinati i punti cardinali (Nord, Sud, Est, Ovest) è possibile scegliere una direzione. Chi non riuscisse ad identificare i punti cardinali utilizzando la bussola oppure osservando semplicemente il sole può fare riferimento alla combinazione di sole ed orologio, purché questo sia dotato di lancette.
Si tratta di un metodo piuttosto semplice: si ruota l’orologio fino a portare la lancetta delle ore a puntare in direzione del sole. L’asse che divide a metà l’angolo individuato dalla lancetta delle ore e da quella dei minuti è l’asse Nord-Sud; il Sud è posizionato nella direzione più prossima a quella del Sole.

Mantenere la "rotta di bussola" per aggirare un ostacolo...

Abbiamo detto che l’uso della bussola è fondamentale per non perdere il proprio orientamento, tuttavia il suo utilizzo può andare ben oltre la semplice identificazione della propria posizione all’interno di uno spazio e con l’uso di una carta geografica.
La bussola consente di mantenere la propria direzione, ovvero l’asse ideale che abbiamo tracciato mentalmente e che ci dovrebbe condurre alla meta.
Muoversi in natura può non essere così semplice come muoversi in città.
La presenza di boschi, cespugli, rocce, fosse o fratture delle colline, valloni ed insenature, pendii e scarpate può costringerci a cambi continui e repentini di direzione.
Il cambio di direzione durante l’escursione è il momento più delicato, specie se ci sentiamo a disagio in un territorio che non conosciamo. Pertanto è bene mantenere una direzione in linea retta, in genere corrispondente a quella in cui si trova il nostro obiettivo, a meno che non stiamo percorrendo sentieri ben tracciati.
Una volta identificata sulla mappa la linea di direzione disporremo parallelamente ad essa la freccia di direzione che si trova sulla piastra della bussola.
Camminando terremo in mano la bussola avendo cura di mantenere fissa la direzione voluta.
Essendo obbligati a cambiare rotta un cambio di direzione rischierebbe di farci ruotare con la bussola perdendo in questo modo la direzione che avevamo precedentemente scelto.
Per questo motivo l’ottima prassi sarebbe quella di fermarsi ad ogni cambio di direzione, osservare verso quale punto indica la freccia di direzione della bussola e mantenendola ferma nello spazio cambiare la propria direzione. Effettuando questa semplice procedura di “arresto e cambio di direzione” (mantenendo fissa la posizione della bussola) si riesce a conservare la direzione verso l’obiettivo prescelto.
Possiamo anche riassumere questa tecnica dicendo che è sufficiente mantenere costante l’angolo che si forma fra la freccia di direzione e la freccia magnetica.

Questa tecnica tuttavia non è sufficiente per essere certi di raggiungere un punto ben definito. Ogni spostamento perpendicolare rispetto alla direzione scelta deve essere compensato da uno spostamento contrario. Se la somma degli spostamenti a destra o a sinistra rispetto alla direzione non si compensano fra loro non saremo mai in grado di raggiungere un punto preciso.
Un esempio: per superare una fossa ci sposteremo perpendicolarmente (a destra o a sinistra) rispetto alla direzione scelta per una distanza di 100 passi quindi procederemo nuovamente nella direzione scelta; una volta superata la fossa dovremo compensare quei cento passi con altrettanti passi perpendicolarmente alla direzione scelta ma nella direzione opposta a quella tenuta nella prima deviazione.

Questo problema è tanto più importante quanto più la deviazione dal percorso è maggiore. Quando circumnavighiamo una fossa, come nell’esempio precedente, possiamo ritrovare facilmente la nostra direzione corretta. Ma quando dobbiamo circumnavigare una collina o una fitta macchia boscosa gli spostamenti laterali rispetto alla nostra direzione di marcia ci possono far perdere sensibilmente la direttrice. Per questo è necessario periodicamente controllare la nostra posizione in modo da calibrare nuovamente la bussola.

Letto 3126 volte Ultima modifica il Mercoledì, 18 Novembre 2015 12:57
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters