Giorgio Carrozzini

Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Partiamo da un principio semplice noto in psicologia: il dolore o il piacere non si possono misurare.

Non si può dire di uno stesso fenomeno che faccia più male o più piacere a me o a te...

Ciò che consideriamo piacevole per il nostro benessere fisico e mentale non è uguale per me o per te. Questa considerazione apparentemente banale ha delle conseguenze sul nostro modo di rapportarci gli uni agli altri in una dinamica di rapporti ed equilibri sociali.

Se tu consideri necessario per il tuo benessere vitale correre all'aperto ugualmente io sarei libero di considerare vitale camminare lungo la riva del mare (o persino nei corridoi di un centro commerciale). Entrambe abbiamo uguale diritto di godere di ciò che consideriamo per noi stessi :il benessere".

Domenica, 22 Marzo 2020 09:39

Montagna è sinonimo di relazione

Dalla solitudine dell’isolamento il “Coronavirus” ci può insegnare tante cose. Mi rileggo alcune pagine del sito www.ariasottile.net e alcune del sito www.esplorandox.it.

Quello che il l’isolamento mi sta insegnando è che noi siamo il frutto delle relazioni con gli altri. Da soli non contiamo nulla… siamo nulla.

Lunedì, 09 Dicembre 2019 09:24

Monte Aquila e Creste del Portella

Un tempo le 2 cose più belle che avevo erano la follia e la giovinezza. Queste due cose un tempo mi portavano sulle montagne a vedere paesaggi incredibili e percorrere strade quasi impossibili.

Martedì, 26 Marzo 2019 00:00

Una cima a piccoli passi

Sull'ampio piazzale dedicato al parcheggio delle macchine si lascia il proprio veicolo.

Campo Staffi è una piccolissima stazione sciistica che durante l'inverno è frequentata soprattutto dagli abitanti della valle e dei dintorni. Solo un ristretto gruppo di romani continua a frequentarla.

Martedì, 26 Marzo 2019 00:00

Punta dell'Uccettù per la Valle Amara

A volte hai bisogno di appoggiarti agli amici per poter andare avanti. Ci vuole umiltà e saper chiedere aiuto ed è necessario saper ricevere l’aiuto quando questo arriva.

L’aiuto arriva all’improvviso!

Domenica, 10 Marzo 2019 00:00

Come vuoi perdere la tua partita?

Un ricordo per Daniele Nardi dolorosamente scomparso dal 24 Febbraio 2019 sulle pendici del Nanga Parbat.

Le nostre dell'Appennino sono montagnette. I rilievi sono morbidi e raramente costituiti da pareti estreme e scoscese. I versanti Nord del Corno Grande del Monte Camicia i versanti nord del Sirente sono tutti molto ripidi ma nulla di paragonabile a quello che possono essere le Alpi o le Dolomiti. L’Appennino non è minimamente paragonabile alle grandi montagne dell’Himalaya. Non stiamo parlando di cime estremamente elevate parliamo di rilievi che si aggirano prevalentemente intorno ai 2000/2500 m di quota in media.

Martedì, 05 Febbraio 2019 00:00

La schiena del drago che dorme...

Le mie sono sempre storie un po’ lunghe. Le mie sono storie per chi ancora ha pazienza di leggere…

Andare in montagna, specie in inverno richiede una bella dosa di coraggio, la capacità di buttarsi fuori dal letto anche quando fa freddo e fuori piove.

Il quaderno raccoglie tutti ti testi pubblicati sull’Orso Marsicano e chiariscono, dal più autorevole degli esperti in materia. Personalmente sono rimasto colpitissimo dalla complessità della materia. L’orso e i suoi rapporti con l’uomo e l’ambiente...

Mercoledì, 14 Marzo 2018 00:00

Filosofia del buon andare in montagna

Perché "Aria Sottile"? Chi ha provato a camminare in alta montagna conosce bene la sensazione. L'aria si fa rarefatta e il respiro affannoso. Unire questo alla sensazione della fatica muscolare con l'impegno psicologico rende "la scalata" un'esperienza simile ad un viaggio dentro se stessi... la dove si può immaginare l'anima diventare sottile ed imprendibile come l'aria.

Pagina 1 di 66