Alessandro Vittore

Alessandro Vittore

Giovedì, 14 Giugno 2012 00:00

Temperatura e umidità dell'aria

Per quanto riguarda l’osservazione climatica,  se localmente si manifestano anomalie di temperatura, ovvero  variazioni non direttamente correlate all'azione diurna del Sole,  è possibile supporre di essere in presenza di un cambiamento del tempo.

Un esempio concreto: è mezzogiorno, il sole è alto ma nonostante tutto la temperatura comincia  a scendere, nell’aria ci sono  sparsi segni  di condensa, piccole formazioni nuvolose sparse: siamo  in presenza di un peggioramento del tempo.

Mercoledì, 13 Giugno 2012 00:00

Il fulmine

Il fulmine è un fenomeno che  si instaura tra le nubi (cariche negativamente) e la Terra (carica  positivamente).

Quando la differenza di potenziale elettrico  è così elevato da perforare l'isolante  (l'aria) interposto tra i due mezzi (nubi e Terra)  si genera il fulmine, che  è impercettibilmente preceduto da scariche pilota dalla nuvola e scariche di richiamo dalla terra, che  poi si congiungono e si ha la scarica.

Martedì, 12 Giugno 2012 00:00

La Pressione Atmosferica

L'aria ha un suo  peso e quindi si può misurare la pressione che  essa esercita sulla superficie terrestre.

Dato che  il peso dell'aria  aumenta con la sua  densità e diminuisce con la temperatura, ne consegue che  l'alta pressione indicherà tempo  bello e che  la bassa pressione corrisponderà invece  a tempo  più brutto. Se le condizioni atmosferiche sono  stabili, la pressione atmosferica diminuisce di circa 9 mBar per ogni 100 metri di aumento di quota.

Durante l'avvicinamento alla montagna, mentre l'alba è incipiente  l'osservare il cielo alla vigilia di un'importante ascensione o di una meno  impegnativa escursione è sicuramente il gesto che ogni alpinista  di montagna ha fatto e sempre farà, con la speranza che  l'alba sia foriera di bel tempo, ma purtroppo spesso non é così...

La buona riuscita di un’escursione dipende in gran parte  dal tempo  atmosferico favorevole.