JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 96

Monte della Corte (2182 m) dalle Sorgenti del Tasso

Scritto da Domenica, 25 Agosto 2013 22:34

Premessa: In un ambiente ancora molto integro, frequentato in tutte le stagioni ma quasi esclusivamente fino al Ferroio di Scanno la salita al Monte della Corte è invece un'escursione piena di sorprese e capace di stupire per la varietà degli ambienti.

Caratteristiche del tracciato:  La sentieristica, segnalata sulle carte con i numeri Y7, Y1 e Y5 è facilitata dalla presenza di mulattiere evidenti fin quasi ai piedi del Monte della Corte.

Informazioni aggiuntive

  • Come Arrivare: Da Roma sulla A24 uscire a Cocullo, oltrepassare Anversa degli Abruzzi e imboccare le Gole del Saggittario (di cui si ricorda la presenza di area protetta), si oltrepassa Scanno salendo verso Passo Godi. Superata la Chiesetta di San Liborio dopo circa 300 metri alla prima curva un bivio per Località le Prata. Si imbocca la stradina asfaltata lasciando la strada che conduce a Passo Godi. Si risale la strada fino alla strada bianca. In prossimità di un piccolo terreno agricolo privato si lascia l'auto per iniziare a camminare.
  • Descrizione Percorso:

    La strada sterrata (tracciato Y7) è percorribile con la macchina fino alle Sorgenti del Tasso, ma d'altra parte in montagna ci si va per camminare quindi il suggerimento è lasciare il veicolo ad una distanza tale da godersi anche il cammino lungo la sterrata ed il panorama della valle.
    Giunti alle Sorgenti del Tasso (grandi massi sulla sinistra) si individua un trivio al centro del quale un sentiero malamente segnato risale un canale di roccette. Il sentierino è segnato con un paletto in cui è visibile il numero 21. Si risale il canalino, di passaggi facili per uscire oltre la Serra di Ziomas. Qui si intercetta nuovamente la mulattiera ben segnata è il sentiero Y1 che prosegue verso Sud.
    Dopo la prima curva a gomito si intercetta subito una spalla (ampia cresta) parzialmente ricoperta di alberi. Questa spalla ci conduce molto intuitivamente verso la cima del Monte Campitello. Per chi non vuole salire alla Cima del Campitello basta tenersi sul versante meridionale e puntare verso l'evidente Vado del Campitello un passaggio fra due rocce molto visibile anche per la presenza di tracce sentiero.
    Proprio in corrispondenza del vado si sale sulla cresta (a sinistra, o meglio verso Sud) che conduce all'ammasso roccioso della quota 2038m. La cresta rocciosa ed evidentissima è strapiombante nel versante Orientale ovvero precipita verso la valle sottostante (Coppo del Campitello).
    La cresta arriva ad una sella rocciosa, la si risale su sfasciumi fino alla vetta del Monte della Corte.
    La via del ritorno per la stessa via.

  • Varianti e Alternative:

    Opzione 1:
    Un'alternativa per la salita è di seguire la mulattiera fino ad entrare nel bosco. Si incontrano due deviazioni in entrambe i casi si prosegue a destra per rimanere nella valle. E' la valle del Coppo del Campitello nella quale è possibile godere di una vista panoramica sulle coste rocciose del Monte della Corte. Il mix di bosco e rocce ne fa di questo paesaggio un vero gioiello unico nella zona.
    Si oltrepassa la una prima radura quindi di nuovo si rientra nel bosco, si esce dalla valle seguendo tracce di sentiero fino al Vado del Campitello. Da qui si percorre la cresta rocciosa e poi di sfaciumi fino alla vetta del Monte della Corte.
    La via di salita “alternativa” per sarebbe in realtà la via più naturale di salita tuttavia va detto che la salita per questa via allunga di poco la salita.
    Opzione 2:
    La seconda alternativa di salita è quella di partire non dalla località la Prata bensì da Passo Godi Seguendo la sterrata del sentiero Y1, si oltrepassa lo Stazzo di Ziomas quindi si prosegue fino imboccando la salita in direzione del Monte del Campitello o alternativamente verso il Monte della Corte per il Coppo del Campitello.

  • Tipo di Percorso: Escursionistico
  • Tipo di Tracciato: Antata e Ritorno
  • Difficoltà: EE = Escursionisti Esperti
  • Note su Impegno e Difficoltà: Mediamente impegnativo per dislivello e per lunghezza del tracciato.
  • Adatto ai Bambini: Non Adatto ai Bambini
  • Tempo Totale Escursione (ore e minuti): 7
  • Lunghezza (Chilometri): 15
  • Dislivello Lineare: 900
  • Dislivello Totale Percorso (metri): 1100
  • Cime o Quote Raggiunte: Monte del Campitello (2014 m), Monte della Corte (2182 m).
  • Luoghi Particolari:

    Sorgenti del tasso: è sempre suggestivo vedere l'acqua sgorgare dal terreno.

  • Centri Visita e Strutture Ricettive:

    Il Ranch (Località la Prata) - Bar Ristorante e possibilità di fare escursioni a cavallo a prezzi davvero sostenibili, raggiungibile sulla strada che conduce alle Sorgenti del Tasso.

    Telefono del Maneggio: 338.8899706-368

    Sito Web: www.ilranchscanno.it

  • Condizioni della Segnaletica: Presenza di segnaletica vecchia e nuova, complessivamente ben segnato fino al Vado della Corte. Sengaletica non necessaria per l'ultimo stacco per salire sul Monte della Corte.
  • Bibliografia:

    Carta Escursionistica 1:25.000 su base IGM - Altipiani Maggiori d'Abruzzo - Edizioni il Lupo

  • Previsioni Meteo della Zona:
  • Mappa del Percorso:
    Visualizza Escursione a Monte della Corte dalle Sorgenti del Tasso in una mappa di dimensioni maggiori
Letto 5042 volte Ultima modifica il Domenica, 25 Agosto 2013 16:51
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.