Premessa: Un percorso primaverile di notevole soddisfazione naturalistica all'interno di una zona poco frequentata e che riserva un piccolo ma curioso scorcio sul Lago di Scanno e sulla mole del Monte Genzana. Il Monte La Terratta è una cima facilmente raggiungibile, da qui è possible raggiungere l'Argatone aumentando di poco l'impegno fisico necessario. Più impegnativo il percorso durante la stagione invernale, si arriva in vetta a La Terratta già  stanchi e l'ultimo tratto verso l'Argatone può risultare faticoso.

Caratteristiche del tracciato:  Un percorso mediamente impegnativo dal punto di vista della lunghezza e del dislivello. Il percorso è solo parzialmente tracciato e scarsamente segnato nella sua parte alta. Bellissimo il percorso nel bosco lungo il torrente.

Pubblicato in Monti Marsicani
Domenica, 26 Agosto 2012 13:21

Rifugio Coppo dell'Orso

Il Rifugio Coppo dell'Orso è una piccola struttura di pietra e cemento dei Monti Marsicani posizionato su un'ampia cresta che divide la Vallone Fossate dalla Valle Martina e su questa affaccia con una vista notevolmente panoramica.

Il Rifugio Coppo dell'Orso è stato costruito con il criterio di “faccia vista” ovvero non coperta da intonaco.

Premessa: Una cima tutt'altro che interessante per conformazione e percorso, il suo aspetto estetico è davvero monotono. Peccato, inoltre, che la vetta del Monte Genzana sia deturpata dalla presenza di ripetitori radio e antenne. Il panorama su Montanga Grande (Monte Terratta, Argatone e l'intera linea di cime minori) è davvero eccellente. La salita al Monte Genzana può facilmente essere giustificata dalla necessità di collezionare cime ma anche dal desiderio di scatti fotografici irripetibili sulle Montagne di Scanno.
Caratteristiche del tracciato:  La via direttissima non è segnata ma si muove lungo la linea di cresta della grande frattura che segna la montagna. Il paesaggio è certamente più piacevole in inverno ma una salita in condizioni climatiche invernali può essere doppiamente faticosa e lunga. Nessuna difficoltà particolare da segnalare.

Pubblicato in Monti Marsicani
Lunedì, 20 Agosto 2012 06:30

Orso Bruno (Ursus arctos)

L’orso bruno appartiene alla specie Ursus arctos di cui alcuni biologi distinguono due specie differentei Usus arctos arctos (L. 1758) (Orso bruno comune) e Ursus arctos marsicanus (Altobello, 1921) comunemente noto come Orso bruno marsicano...

nome per distinguere la specie presente nell’Europa Settentrionale dalla specie autoctona dell’Appennino Centrale ormai ridotta a pochi individui.

Pubblicato in Animali Selvatici
Venerdì, 17 Agosto 2012 15:14

Monte Forcone, Marsicano e Monte Ninna

Premessa: Da qualunque parte si decida di salirla questa montagna va guadagnata dall'inizio alla fine. Il dislivello è imponente, l'esposizione al solo è costante. Il Monte Forcone non è una cima esteticamente interessante, la via di salita a questa cima si svolge sul paginone meridionale, monotono ma anche la via più immediata per raggiungere la sua vetta.

Caratteristiche del tracciato: Nella parte bassa del percorso il sentiero presenta dei problemi di orientamento specie considerato ai margini del bosco. E' facile in questa zona confondere le tracce del bestiame con quelle degli escursionisti. Il resto del tracciato è piuttosto semplice ed è possibile seguirlo intuitivamente guardando alla cima.

Pubblicato in Monti Marsicani
Venerdì, 22 Giugno 2012 14:56

Valico del Borgo di Gioia Vecchio (AQ)

L'Abruzzo, regione ricca di bellezze naturali ed artistiche troppo spesso ci regala qualche piccola delusione. E' il caso del Valico di Gioia Vecchio un luogo incantato sospeso su un meraviglioso balcone a ridosso della Vallemora e proprio di fronte al Monte Turchio.

Il valico che si trova intorno a quota 1400 m s.l.m. è un luogo immerso in una natua pressoché incontaminata, scarsamente antropizzata ed estremamente rigogliosa.