Premessa: Un anello escursionistico di ampio respiro, con passeggiata nel ricco bosco del Monte San Franco e lungo la sua ampia dorsale che regala un bellissimo panorama sul Lago di Capotosto. Escursione più adatta nei mesi di giugno, luglio con il risveglio della primavera piuttosto che nei mesi autunnali.

Caratteristiche del tracciato:  Il percorso unisce i Sentieri CAI 112 e 111 con facilità. Tuttavia qualche problema lo da il sentiero 112 che nel suo tratto iniziale è poco segnato e si rischia di smarrirsi nel bosco.

Pubblicato in Gran Sasso

Premessa: Un percorso sperimentato durante la stagione invernale la salita a Monte di Mezze di Campotosto è una delle più suggestive per l'imponente presenza del Lago di Campotosto. Salita validissima anche durante i mesi estivi permette la scoperta di un territorio ancora integrale e selvaggio. Spettacolare colpo di vista sul versante occidentale del Gran Sasso: Corvo e cime Orientali.

Caratteristiche del tracciato:  Nessuna sentieristica per il percorso proposto, nessuna traccia solo punti di riferimento molto evidenti.

Pubblicato in Monti della Laga
Martedì, 20 Agosto 2013 00:19

Lago di Fiastra

Al margine settentrionale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini ed incastonato fra le colline marchigiane si trova il Lago di Fiastra, un invaso artificiale che ben si integra nel paesaggio aggiungendo qualcosa che in effetti non lo fa sembrare così estraneo all'ambiente.

Premessa: Un percorso tecnicamente semplice specie durante la bella stagione. Impegnativo dal punto di vista fisico che regala uno dei più impressionanti panorami sul precipizio della Parete Nord del Monte Camicia.

Caratteristiche del tracciato: Il percorso è una delle salite classiche, le cui tracce di sentiero sono perfettamente segnate e non lasciano possibilità di smarrisi (anche in caso di nebbia).

Molto percorso questo sentiero rimane pur sempre un percorso faticoso fisicamente.

Pubblicato in Gran Sasso
Lunedì, 29 Luglio 2013 21:12

Rocca Calascio (AQ)

Un luogo suggestivo, noto a molti per essere stato set cinematografico di Lady Hawk e il Nome della Rosa, è sicuramente uno dei castelli da visitare in una breve gita familiare in Abruzzo.

Lunedì, 01 Ottobre 2012 06:14

Dente del Lupo (2297 m)

Siamo nel Massiccio Montuoso del Gran Sasso. Per l'esattezza il “Dente del Lupo” si trova all'estremità orientale della catena del Gran Sasso in prossimità della cima del Monte Camicia.

Si tratta di uno sperone di roccia che l'escursionista ordinario probabilmente non noterebbe neppure.

Mercoledì, 26 Settembre 2012 15:13

Pizzo San Gabriele (2214 m) da Vado di Corno

Premessa: Lungo la linea di cresta orientale del Gran Sasso è possibile realizzare una breve e meravigliosa escursione, molto aerea e panoramica accessibile ad escursionisti che abbiano dimestichezza con l'uso delle mani e dei piedi ma che nel suo complesso non nasconde particolari difficcoltà. Un'escursione che si può svolgersi senza troppa fatica e senza fretta.

Caratteristiche del tracciato: dal parcheggio lungo la strada statale 17 fino a vado di corno si procede su strada sterrata. Da Vado di Corno a Pizzo San Gabriele il percorso segue chiari segni di tracciato e bollini sengaletici. Solo alcuni passaggi richiedono cautela.

Pubblicato in Gran Sasso
Lunedì, 24 Settembre 2012 19:33

Monte Cotento (2015 m) da Campo Staffi

Premessa: Un'escursione per i collezionisti di cime che vogliano coniugare la conquista di una cima con una breve escursione per bambini. Una salita semplice molto più remunerativa durante la stagione invernale che non in quella estiva. Una montagna devastata da un comprensorio sciistico ormai in via di abbandono. Motivo questo per tornare a frequentare questi posti originariamente molto dolci e piacevoli.

Caratteristiche del tracciato: Nessun sentiero, nessuna traccia, segnaletica assente e confusa, un luogo ai margini del comune buon senso civile. Una montagna contesa fra la natura e l'uomo.

Lunedì, 24 Settembre 2012 10:07

Rifugio Domenico Fioretti in Val Chiarino

Dal Lago della Provvidenza è relativamente semplice arrivare al Rifugio Domenico Fioretti.

La valle, meravigliosa, e incassata fra l'alta mole del Monte Corvo e le cime della catena Occidentale del Gran Sasso regala dei momenti di trekking e passeggiate di intense emozioni.

Venerdì, 14 Settembre 2012 10:23

Cima delle Murelle (2596 m) dal Rifugio Pomilio

Premessa: Una delle più belle cime di tutto il massiccio della Majella la Cima delle Murelle appassione per la varietà del percorso e perché per raggiungerla, da qualsiasi versante la si affronti, è necessario faticare non poco. Il percorso normale per la Cima delle Murelle suggerisce il passaggio con sosta al Bivacco Fusco.

Caratteristiche del tracciato:  Percorso lungo ed impegnativo sotto il profilo del dislivello, richiede pazienza e nell'ultimo tratto la capacità di muoversi agilmente su passaggi di primo grado usando mani e piedi per mantenere l'equilibrio. Passaggi che tuttavia non sono troppo esposti.

Pubblicato in Montagne della Majella
Pagina 1 di 6