Stampa questa pagina

Lettura dei bollettini meteo-nivologici

Scritto da Venerdì, 22 Giugno 2012 00:00

Se non si ha tempo, possibilità o semplicemente voglia di imparare a capire quali i segnali che determinano condizioni di pericolo in montagna ci si può affidare alla lettura dei bollettini meteo-nivologici. Si tratta di un servizio che offrono alcuni siti nei quali è possibile sapere le condizioni del manto nevoso.

Ogni mattina gli Operatori del Corpo Forestale dello Stato si recano sulle nostre montagne per analizzare lo stato del manto nevoso e del suo stato di trasformazione. I bollettini per questo motivo sono estremamente affidabili e benché siano destinati principalmente agli sciatori si può ritenere valido anche per escursionisti ed alpinisti.

Utilità dei servizi di previsione delle valanghe

I bollettini meteonivologici portano informazioni sulla qualità della neve, stato di trasformazione ed eventuale pericolo di formazione delle valanghe. Tale pericolo viene indicato con una scala crescente da 1 a 5. Tanto più è alto il grado tanto più è probabile la formazione di valanghe.

Scala Europea del Pericolo Valanghe.

Si distinguono, infatti, cinque differenti categorie di pericolo di valanga ed a ognuna di esse viene associato il comportamento da osservare in considerazione del diverso livello di rischio.

grado_1_debole Il distacco è generalmente possibile solo con un forte sovraccarico su pochissimi pendii estremi. Sono possibili solo piccole valanghe spontanee.

Condizioni generalmente sicure per gite sciistiche.
grado_2_moderato Il distacco è possibile in conseguenza di un forte sovraccarico su pendii ripidi specificatamente indicati. Non sono previste grandi valanghe spontanee.

Condizioni favorevoli per gite sciistiche, tuttavia tenere in adeguata considerazione le singole zone pericolose.
grado_3_marcato Il distacco è possibile con un debole sovraccarico soprattutto sui pendii ripidi indicati; in alcune situazioni sono possibili valanghe spontanee di media grandezza e, in singoli casi, anche grandi valanghe.

Le possibilità per gite sciistiche sono limitate ed è richiesta una buona capacità di valutazione locale.
grado_4_forte Il distacco è probabile già con un debole sovraccarico su molti pendii ripidi. In alcune situazioni sono da aspettarsi molte valanghe spontanee di media grandezza e, talvolta, anche grandi valanghe.

Le possibilità per gite sciistiche sono fortemente limitate ed è richiesta una grande capacità di valutazione locale.

Pericolo Valanghe

Sono da aspettarsi numerose grandi valanghe spontanee, anche su terreno moderatamente ripido.

Le gite sciistiche non sono generalmente possibili

In fine un nostro consiglio: è un atto di intelligenza ed umiltà seguire sempre il consiglio dei bollettini meteorologici anche quando la voglia di andare in montagna supera di gran lunga la nostra prudenza. La montagne non se ne vanno ne si spostano, ci saranno sempre altre occasioni per tornarci.

Probabilmente tutte quelle che trovate qui, a molti, parrano informazioni già note. Noi crediamo che la ridondanza su argomenti così importanti sia fondamentale ai fini della prevenzione.

Letto 3975 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2016 22:27

Articoli correlati (da tag)

Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.